Rifugio Piano dei Grilli

Il Rifugio "Piano dei Grilli" (Punto Base ufficiale del Parco dell'Etna n°6) è affidato in gestione alla nostra associazione dal maggio 2015. Si trova nell'omonimo altopiano che si erge sopra Bronte, dichiarato sito SIC (Sito d'Importanza Comunitaria) e ZPS (Zona di Protezione speciale), per via del notevole interesse naturalistico riscontrabile. La fauna annovera specie di interesse scientifico e conservazionistico, soprattutto rapaci. Di un certo interesse anche le specie di insetti, che in Sicilia sono spesso localizzate soltanto sull'Etna. La flora si distingue per l'estesa copertura di formazioni forestali sia caducifoglie che sempreverdi, tra cui di particolare interesse il suggestivo bosco di ginestra dell’Etna, specie endemica. Circondato da conetti vulcanici, grotte, numerose tracce antropiche (pagghiari, neviere, ovili, ricoveri di pastori), lave cordate, boschi di ginestre e sempreverdi, Piano dei Grilli è il luogo ideale per visitare l'Etna, punto di partenza escursionistico sulle direttrici che s'inerpicano sul vulcano.

Il Rifugio Piano dei Grilli offre tutti i servizi necessari a visitatori ed escursionisti per trascorrere una piacevole giornata immersi nello splendido scenario naturale del Parco dell’Etna. E’ possibile usufruire del minibar, dell’escursioni guidate, di pranzi e cene convenzionate su prenotazione, noleggio bici e racchette da neve, bazar-souvenir, punto pic-nic assistito, punto bivacco e noleggio tende, pernotto ostello o B&B in convenzione.

ORARIO DI APERTURA: estivo: dal 1 giugno al 15 settembre: dal giovedì alla domenica dalle 9 fino alle 21 e in tutti i festivi dalle 9 alle 21. oppure su prenotazione (contatti: info@etnaedintorni.it; 3471902220)

invernale: dal 16 settembre al 31 maggio:dal venerdì' alle 20 fino a domenica alle ore 21 e in tutti i giorni festivi, dalle 9 alle 21, oppure su prenotazione (contatti: info@etnaedintorni.it; 3471902220) COME RAGGIUNGERLO Piano dei grilli si raggiunge percorrendo un monumentale basolato lavico che parte dal Viale J. F. Kennedy di Bronte. Coord. GPS: 37° 44’ 44,14° 52’ 15 (da inserire a Bronte )

strisciablustrisciablu

Qui di seguito la scheda ufficiale del luogo tratta dal sito dell'Ente Parco dell'Etna (www.parcoetna.it):

La denominazione arcaica è stata data dai pastori per la presenza di una forte concentrazione di grilli e di insetti in genere. E' un sito SIC (Sito d'Importanza Comunitaria) e ZPS (Zona di Protezione speciale), con notevoli peculiarità naturalistiche. Percorrendo una strada basolata che si trova a monte di Bronte e attraversando un suggestivo tratto di lave cordate (pahoehoe), si giunge all'inizio del sentiero. La vista spazia con ampie vedute del versante Nord-Ovest dell'Etna punteggiato da conetti vulcanici di varie epoche e affascinanti angoli di natura ancora integri. La zona del percorso è ubicata sul versante occidentale dell'Etna, a quote comprese fra i 1.100 m. slm, al punto di partenza alla Casermetta di Piano dei Grilli, punto base n. 6 del Parco recentemente ristrutturato, e i 1.900 m. slm della Pista Almontana. E' un'area interessata da colate, le più antiche ricoperte da boschi a querce caducifoglie e leccete. Nei siti in cui si alternano i campi lavici e gli accumuli di sabbie vulcaniche si insedia la Genista aetnensis, mentre sui substrati più rocciosi si rinvengono aspetti a piccoli arbusti a copertura con discontinuità (Helichrysum italicum e Centranthus ruber, oppure Euphorbia rigida). L'area in oggetto presenta un notevole interesse naturalistico per l'estesa copertura di formazioni forestali sia caducifoglie che sempreverdi. La fauna annovera specie di interesse scientifico e conservazionistico, soprattutto rapaci. Di un certo interesse, come accennato, anche le specie di insetti, che in Sicilia sono spesso localizzate soltanto sull'Etna.