Il barocco di Ragusa e Noto

Il barocco di Ragusa e Noto dal 26 al 28 gennaio

Un imperdibile week end turistico culturale alla scoperta dei più bei luoghi della Sicilia sud orientale, con pernotto in mezza pensione in uno splendido Resort immerso nella natura incontaminata degli Iblei.
Avremo la possibilità di visitare la vecchia Ragusa – Ibla, scenario di buona parte dei racconti di Montalbano, ma anche di fare una degustazione a base di olio di oliva extra vergine( una delle delizie principe della gastronomia ragusana); e per finire, il magico Barocco di Noto

Programma: venerdì 26 gennaio, ore 16 - partenza dalla sede sociale in minibus; varie soste turistico culturali; ore 18,30 circa arrivo in Resort e sistemazione in camera; a seguire cena; dopocena con visita notturna di Ragusa – Ibla

sabato 27 gennaio, dalle ore 8,30 – colazione; a seguire, visita guidata di Ragusa e Ibla; dalle 12 circa alle 16 tempo libero; ore 17 degustazione presso un oleificio tradizionale Ibleo; rientro in albergo e cena;

domenica 28 gennaio, dalle ore 8,30 – colazione; ore 9,30 partenza alla volta di Noto con arrivo previsto alle ore 10,30; visita libera del famoso Barocco di Noto; ore 15,30 partenza per il rientro; ore 17 circa, arrivo in sede e fine delle attività

quota partecipazione euro 133,50 - Prenotazioni con acconto di euro 50 entro e non oltre il 12 gennaio
la quota include: trasporto in minibus dalla partenza al ritorno e durante tutte le attività previste nel weekend; sistemazione in Resort*** immerso nella incontaminata natura degli Iblei, ma a stretto contatto con la città di Ragusa; drink di benvenuto in Resort; dal venerdì sera alla domenica mattina, trattamento di mezza pensione con pernotto, colazione a buffet, e cena con 2 portate (primo e secondo) a scelta e contorno; degustazione in oleificio; visita guidata di Ragusa e Ibla del sabato mattina.

La quota non include: i pranzi; eventuali bibite a cena; quanto non specificato espressamente

Info al 3471902220 (NO SMS - ore ufficio) - prenotazioni alla mail info@etnaedintorni.it